Quanto guadagna un revisore contabile?


Tra le professioni in grande evoluzione abbiamo sicuramente i revisori contabili. Questo perché con la modernità e con l’avvento dei freelance, sempre più società, aziende e singoli hanno bisogno di effettuare dei bilanci.

Il revisore contabile è un grandissimo esperto di contabilità ed ha principalmente il compito di monitorare certificare dichiarare e controllare i bilanci di enti pubblici e privati in modo tale che siano conformi alle norme giuridiche italiane ed internazionali. Chi svolge tale mansione possiede una laurea in materie economiche aziendali oppure giuridiche ed è iscritto all’albo.

Ma quanto guadagna un revisore contabile?
Non si può fare una stima ben precisa dei guadagni poiché il compenso può variare a seconda dell’ente che sta andando a certificare. È chiaro che più ci si trova dinanzi ad una società rinomata è maggiore sarà la retribuzione. Tra l’altro anche l’anzianità e l’esperienza maturata nel corso degli anni gioca un ruolo fondamentale Ciò significa che si passa da un livello Junior in cui si guadagna mediamente €18.000 all’anno. Se però l’individuo riesce a realizzarsi a farsi conoscere e a maturare un invidiabile dimestichezza di gestione e revisione si possono raggiungere anche picchi di €50.000 annui.

La mansione più semplice è quella di chi svolge soltanto la revisione ma se ci pensate bene un revisore contabile esperto deve sapere anche tradurre documenti e bilanci che hanno a che fare con la finanza, un mondo abbastanza complesso.

Be the first to comment on "Quanto guadagna un revisore contabile?"

Leave a comment

Your email address will not be published.


*