Gina Lollobrigida e le violenze subite in passato!


Gina
Lollobrigida ha recentemente raccontato a “Libero Quotidiano” un aneddoto del suo passato che ha lasciato tutti senza parole: l’attrice italiana ha subito violenze nel lontano 1945, da parte di un giocatore della Lazio. Per lei fu un vero e proprio trauma, tanto da volersi sposare in fretta per dimenticare il tutto.

Ecco una parte del suo racconto:
“Questa vergogna me la sono portata dietro come un bagaglio pesante. Mi sentivo distrutta e mi sposai in fretta con quello che fu mio marito per superare il trauma, non per amore. Restai frastornata per diversi giorni. Piano piano iniziai a realizzare che quella sera ero stata violentata. Ma era un pensiero che cercavo di ignorare. Volli dimenticare. Per andare avanti. Restai sconvolta non solo da quella verità, di cui dentro di me ero sempre stata cosciente, ma dalla cattiveria di quell’uomo, di cui ero anche stata innamorata un tempo”.

Ed ha aggiunto: “Mi sentivo distrutta e mi sposai in fretta con quello che fu mio marito per superare il trauma, non per amore. Le violenze sono una realtà che esiste anche nel mondo del cinema. Ma in questo ambito, mi è capitato di ricevere alcune offerte, che ho declinato anche in modo brusco. La violenza sessuale l’ho vissuta ed è ben altra cosa. Da quella non ci si può sottrarre. Viene subita. Senza scampo. Quel senso di vergogna non può essere lavato via. E questo è il dramma della mia vita”.

Be the first to comment on "Gina Lollobrigida e le violenze subite in passato!"

Leave a comment

Your email address will not be published.


*