Quanto guadagna un finanziere?

Al giorno d’oggi molti giovani ambiscono a diventare finanzieri. Questo perché è uno di quei lavori sicuri, ossia a tempo indeterminato e che garantiscono una pensione in età anziana. Ma non è tutto, c’è chi decide di intraprendere questa strada per l’aspetto economico perché lo stipendio di un finanziere consente di vivere una vita agiata. Ma quanto guadagna chi svolge tale professione?

La retribuzione varia a seconda degli anni di esperienza: ciò significa che chi è finanziere da tantissimi anni, percepisce una paga nettamente superiore rispetto a chi è stato appena assunto. I primi due anni che vanno di pari passo con il processo formativo, offrono uno stipendio di 900 euro. Dal terzo anno, le cose cambiano e si guadagnano di media sulle 1300 euro.
E non è tutto: esistono tre tipologie di finanziere: semplice, appuntato e scelto. Il finanziere semplice incassa quei 12001300 euro mensili, quello scelto sui 17001800 euro e quello appuntato oltre i 2000 euro (a volte riesce a raggiungere anche i 3000 euro mensili, dipende dal caso).

Infine, è bene specificare che prima di guadagnare i 900 euro mensili con la formazione, bisogna aver superato i concorsi pubblici e poi iscriversi all’Accademia Guardia di Finanza. Un percorso che richiede diversi step ma che sicuramente porta ai suoi buoni frutti.

Be the first to comment on "Quanto guadagna un finanziere?"

Leave a comment

Your email address will not be published.


*